loading
Novità

JOSEPH MARTYN

1960

JOSEPH MARTYN - 1960
 

Genere: Roots

Etichetta: PIPE

Anno: 2021

Supporto: CD

18.50

18.50

Aggiungi al carrello
.

"1960" è il 23° album di studio del sessantunenne Martyn Joseph e uno dei dischi più sentiti e personali del suo sostanzioso catalogo, quello in cui il cantautore gallese di matrice folk fa un bilancio della sua vita con uno sguardo agrodolce e introspettivo che lo spinge all'accettazione di se stesso. Lo introduce con "Born Too Late", un delicato tributo al Laurel Canyon dei primi anni Settanta che per motivi anagrafici non ha avuto modo di vivere in prima persona, e prosegue in un'alternanza di ballate e brani movimentati in cui lo affiancano musicisti come John Smith alla slide, Nigel Hopkins al pianoforte e il jazzista Rupert Cobb alla tromba mentre in "House" (scritta con il presentatore radiofonico Simon Mayo) canta e suona il pianoforte la grande cantautrice americana Janis Ian, "Trying To Grow" e "Shadow Boxing" evocano la poetica springsteeniana, "This Light Is Ours" è nella più pura tradizione di Woody Guthrie e una "ghost track" conclusiva per sola voce e chitarra omaggia il classico di Glen Campbell "Wichita Lineman"

track list

Born Too Late

Felt So Much

House

Down To The Well

We Are Made Of Stars

Trying To Grow

Under Every Smile

In Your Arms

Shadow Boxing

There Is A Field

This Light Is Ours

 
 

Potrebbe anche interessarti

ac
ACCEDI
Indirizzo E-Mail:

Password:


Accedi
CARRELLO

Il tuo carrello
è vuoto

Vai alla cassa
richiedi preventivo
CERCA
Artista
Titolo
Genere
Etichetta
Supporto
Cerca dal
Codice a barre
Cerca